Il “Cammino della Passione” da Carmona a Siviglia a Utrecht

  • Il “Cammino della Passione” da Carmona a Siviglia a Utrecht

Il municipio di Carmona a Siviglia, partecipa alla nuova edizione di ‘Vakantiebeurs’, la principale fiera del turismo olandese, che trasformerà la città di Utrecht nella capitale del turismo europeo fino a domenica prossima.

Carmona SivigliaLa città di Carmona viene rappresentata in quest’importante fiera dall’itinerario “Cammino della Passione”. Lo scopo è quello di far conoscere la nuova linea di prodotti turistici che sono strettamente legati al turismo naturale e che danno un valore aggiunto al marchio. L’itinerario offre un’ampia scelta: alloggi rurali, attività turistiche, aziende del territorio e il tutto è accompagnato da indimenticabili esperienze che permettono di esplorare il ricco territorio naturale circostante.

Il percorso porta alla scoperta di otto magnifici comuni: Alcalá la Real (nella provincia di Jaén), BaenaCabraLucenaPriego de Córdoba e Puente Genil (nella provincia di Córdoba), cosí come Carmona y Osuna (nella provincia di Siviglia).

Cammino della Passione

Venite a scoprire la nostra eredità storico-artistica, le nostre tradizioni, la gastronomia del territorio, l’artigianato e le ricorrenze religiose ovvero la nostra identità culturale che è l’unico modo per conoscere un territorio in modo autentico.

Carmona sivigliaIl “Cammino della Passione” offre ai visitatori la possibilità di addentrarsi in un’Andalusia autentica, dove avranno l’occasione di conoscere e percepire l’autenticità e il fervore della vita condotta nel tipico “paesello” andaluso.

Vi proponiamo itinerari scelti da noi in prima persona: il cammino delle emozioni, il cammino della cultura, il cammino dei sensi, il cammino della tradizione e il cammino autentico. Il nostro scopo è quello di trasmettervi, tramite i nostri diversi cammini, il grande amore che ci lega alla nostra terra.

Lungo il “Cammino della Passione” incontrerete l’espressione più genuina della passione andalusa per il sole, il flamenco, la festa, la Semana Santa (festa durante la settimana della pasqua), il patrimonio storico- artistico, il vino, l’olio d’oliva, l’artigianato e la gastronomia.

Storia della Carmona

Le origini storiche di Carmona risalgono al Neolitico; diversi sono infatti i ricchi giacimenti preistorici ritrovati nelle zone adiacenti. Città iberica che fu profondamente romanizzata, ottenendo anche il privilegio di coniare monete. Il Neolitico rappresenta uno dei periodi piú brillanti della sua storia, del quale sono conservati importanti resti architettonici.

Carmona conservó la sua importanza anche durante l’epoca musulmana, essendo durante i primi regni di Taifa, capitale di uno di questi. Nel 1247 si arrese a Fernando III il Santo, che la ripopolò dotandola di propria giurisdizione.

Durante il regno di Pietro il Crudele, Carmona fu la città prediletta dai reali durante il regno di Juan II e Enrico IV, nonché scenario delle rivalità delle case nobiliari dei Ponce de Len e dei Guzmán. La partecipazione di Carmona alla guerra di Granada fu degna di nota, come testimonia l’abbondante documentazione conservata nell’Archivio Municipale.

Nell’anno 1630 Felipe IV concesse a Carmona il titolo di città. Attualmente la sua popolazione ammonta a 28500 abitanti.

Potrebbero interessarti:

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*


*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>